FRANCIA 1800 : IL “SERVIZIO RURALE”
di Giorgio Rocchi

Creato con la legge 3 Giugno 1829 ed applicato dal 1o Aprile 1830, per tutte le località Francesi senza Ufficio Postale.

Un incaricato delle Poste distribuisce e raccoglie la posta: tale servizio è finanziato con una “taxe supplémentaire” di un “Décime”, detto “Décime Rural”.

Tutto questo fino al 1847 (1Gennaio) quando cioé le “Décime Rural” sarà soppresso.

Questa tassa viene segnalata sul davanti della lettera con un timbro , apposto in colore nero     se la lettera è a “dèstination rurale”, in rosso se la lettera è “d’origine rurale”.

La destinazione dei colori è applicata dall’Aprile 1834. Per primo, usato il colore nero (vedi lettera (Yvert Spécialisé pag. 14) in data 15 Maggio 1830).

Dal Giugno del 1836, il “Facteur Rural” applicherà sulle lettere un altro tipo di timbro, che altro non è che la dizione “Origine Rurale”.

11 Marzo 1950

Le Poste Francesi onorano il “Facteur Rural” in occasione della Giornata del Francobollo. Anche l’annullo speciale cita il “Facteur Rural”.

Il facciale di 12 franchi copre la “Carte Postale dans le régime interieur”: 
quindi la cartolina è in perfetta tariffa.

“Lettres du Service Rural”

1833 24 Aprile

Lettera completa da Milano a Visan (pour Vachéras – vaucluse)

Lettres à destination Rurale:

l’indicazione del “Decimo Supplementare” per il Servizio Rurale è espressa con un timbrino in nero  
(= un décime).

“ITALIE PAR ANTIBES”: bureau de passe. “TS”: Transito Sardo

“Lettres du Service Rural”

Raccolta e Consegna della Posta nei piccoli paesi senza Ufficio Postale

1834 19 OTTOBRE: lettera messa in posta a Epernay

Da Maren a Napoli (dove giunge il 4 nov. 34)

“Lettres d’origine Rurale” L’indicazione del “Decimo” supplementare per il servizio, è espresso con un timbrino in rosso (= un décime)

Transito “PONT de BEAUVOISIN” (Bureau de passe) “Corrispondenza Estera da Genova” (con Giglio) apposto (se “destinazione Livorno”, in rosso) in transito a Livorno (in nero perché in transito).“AGDP” “Agenzia generale delle Poste” in rosso (come di consueto) apposto a Napoli.

Vari segni di Tassa Postale

Dal Giugno 1836, i “Facteurs Ruraux” applicano un timbro  

(= origine rurale) su tutta la corrispondenza che raccolgono nei paesi senza Ufficio Postale. Quindi tale timbro era apposto soltanto sulle lettere “d’origine rurale” e non su lettere a “déstination rurale”.

20 Febbraio 1874:

lettera affrancata per fr. 1,20, raccolta in una località senza Ufficio Postale e messa in posta presso 
l’Ufficio più vicino (in questo caso ” Chambroulin”)


(il 25 cent  ££ + ££ è del 2° tipo )